Eccezionale Risultato Di Antonio Ferlito Per Bestbrokers Alla Trader's Cup . Il Più Giovane In Gara, Chiude La Competizione Da Vincitore Assoluto Dell'Esclusivo Premio MOST MONEY MADE Con 23000 € In Sei Mesi .Se Vuoi Replicare Le Sue Performance Accedi In Sala Riservata Prima Della Sua chiusura .

Borsa di Milano in calo, Male Intesa san paolo e Fiat

Borse europee giù in avvio di seduta: Ftse Mib di Milano -0,8%, Dax di Francoforte -0,9%. Fa eccezione Londra (Ftse 100 +0,1%): il Times scrive domani Theresa May annuncerà le dimissioni. L’euro si apprezza sulla sterlina a 0,88. 


In calo nel finale di seduta le Borse della Cina e del Giappone, nuovi record per quella dell’India. 


Petrolio Brent in calo dello 0,8% a 70,4 dollari il barile. In Libia non ci sarà per il momento alcuna tregua, lo ha detto il comandante Haftar al presidente francese Macron. 


Nel listino italiano,


Saipem  -3%. Eni  -1%. La Costa d'Avorio le ha assegnato due blocchi offshore. Tenaris  -2,5%.

Pirelli  -2%. Fiat Chrysler -1,5%.  Il quotidiano Nikkei riporta che la trattativa Stati Uniti-Giappone sui commerci è partita male: le due parti sono "molto distanti". Tokyo chiede siano tolti i dazi gravanti oggi sulle automobili (2,5%), sui camion (25%) e sulle motociclette (2,4%). Washington neanche ci pensa, anzi, potrebbe alzare al 25% quelle sulle automobili. Una decisione sull'argomento è stata posticipata la settimana scorsa di 180 giorni. 


Intesa Sanpaolo  -1,4%. Ieri sera Reuters ha diffuso alcune indiscrezioni in merito alla trattativa sui crediti problematici in corso in esclusiva con Prelios: le parti stanno accordandosi su una cessione diretta di 5 miliardi di euro di inadempienze probabili (UTP) a Prelios, altri cinque miliardi di UTP dovrebbero essere dati in gestione.In Sala Riservata A breve potrebbe arrivare una segnale.
Unicredit  -1,5%, avrebbe avviato l’iter per la cessione di cinque miliardi di euro di crediti in sofferenza, in aggiunta ai 2,4 miliardi di euro di sofferenze già messe sul mercato. 

Enel +0,2%, ha completato il rifinanziamento di parte del portafoglio di obbligazioni non convertibili subordinate ibride, tramite un'offerta di scambio volontaria non vincolante per il riacquisto dei bond ibridi con scadenza 15 gennaio 2075 e 10 gennaio 2074.
Italgas +0,7%.
Buzzi  -2%. Donald Trump litiga con i democratici e fa marcia indietro sul piano per le infrastrutture.
Nexi +0,3%. HSBC, Goldman Sachs, Barclays e Mediobanca, avviano da oggi la copertura del titolo con una raccomandazione d’acquisto.

Inwit +2%. Citi alza il target price a 9 euro, da 6,4 euro, porta il giudizio a Buy.


Safilo  -1%, ha proceduto al previsto rimborso del prestito obbligazionario Equity Linked 2014-2019 da 150 milioni.


 


 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati