🥇Clicca qui e Accedi Gratis al gruppo Whats'App di Antonio Ferlito Vincitore della Traders'cup Dal 2009 non si perde un giorno di borsa🥇

Azioni Tesla bollenti a Wall Street oggi? Pre-market incandescente per titolo

Tra le azioni  calde in vista dell'apertura di Wall Street oggi ci sono quelle di Tesla. Le indicazioni in arrivo dall'afterhours sulla borsa Usa sono estremamente positive. Il prezzo delle azioni Tesla, dopo la chiusura ufficiale degli scambi, ha registrato  un vero e proprio rally arrivando a guadagnare oltre il 7 per cento. Dinanzi ad un balzo simile è da considerarsi molto probabile un forte apprezzamento del titolo automotive nella seduta ufficiale della borsa americana.

Previsioni e livelli sul titolo TESLA in Sala Riservata 

E' ovvio che un apprezzamento simile induca gli investitori a chiedersi quali siano le ragioni di un rialzo così forte. E' innegabile che quel +7 per cento dell'afterhours non passi quindi inosservato. Il rally di Tesla è iniziato a seguito dell'annuncio della società di Musk sull'ammontare delle consegne trimestrali. Ebbene i dati relativi alle vendite nel trimestre di riferimento sono stati migliori delle attese del mercato. Non solo. Ad essere apprezzato dagli investitori è anche l'ammontare assoluto delle consegne. Per Tesla, infatti, si è trattato del miglior trimestre di sempre. 

Ma vediamo quelli che sono stati i numeri messi a segno dal colosso californiano delle auto elettriche. La società ha reso noto di aver chiuso il secondo trimestre con 95.200 vetture consegnate, al di sopra del consensus Bloomberg che era fermo a quota 87.749 pezzi. Il dato sulle vendite e consegne nel secondo trimestre è risulotato anche in deciso miglioramento rispetto a quello del primo trimestre. Nella prima parte dell'anno fiscale, infatti, le consegne di Tesla si erano fermate a quota 63.000 autoveicoli elettrici.

Per quello che riguarda i singoli modelli, la Model 3 di Tesla è riuscita a registrare consegne per complessive 77.550 unità mentre il modello Model S/X ha registrato consegno per complessive 17.650 unità. Numeri positivi per Tesla anche per quanto concerne la produzione. Nel mese di di giugno Tesla è stata in grado di produrre ben 87.048 vetture. Insomma sia le consegne che le vendite, allontanano gli spettri di una crisi dell'innovativa casa automobilistica californiana. 

I dati, oltre a provocare l'entusiasmo degli investitori americani nell'afterhours, hanno ricevuto anche il plauso del management della stessa società. All'interno del comunicato stampa diffuso da Tesla si fa riferimento alla capacità della società di aver compiuto "importanti progressi nella logistica globale e nelle attività di consegna con volumi più elevati". Tesla ha anche rivendicato di essere riuscita a pervenire ad una ottimizzazione dei costi e a importanti miglioramenti per quello che riguarda i capitali. 

Per investire in azioni Tesla a zero commissioni   Prova Un conto demo con il nostro broker.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati