🥇 ACCEDI IN SALA RISERVATA PRIMA DELLA SUA CHIUSURA PER INFORMAZIONI WHATSAPP +393756122630🥇

PREVISIONI PETROLIO- Nuovo crollo dei prezzi in arrivo?

Dal 1 Maggio sono entrati in vigore i tagli alla produzione di petrolio di 9,7 milioni di barili al giorno (bpd) decisi dal gruppo Opec+.

Al Taglio deciso dal gruppo Opec+ si sono uniti anche altri paesi come la Norvegia, e il totale dei tagli considerando la produzione sottoquota da parte di alcuni membri dell'OPEC (come l'Iran, dove le sanzioni hanno limitato le esportazioni), comporterà il ritiro di 20 milioni di barili al giorno dal mercato il mese prossimo. I tagli dell'offerta dell'OPEC+ sono previsti a 7,7 milioni di bpd per la seconda metà del 2020 e a 5,8 milioni di bpd per il primo quadrimestre del 2021.

Accedi in sala riservata e vedi le previsioni i segnali e il portafoglio di bestbrokers in tempo reale


Dal punto di vista fondamentale, queste sono ottime notizie per le quotazioni del petrolio, infatti abbiamo assistito ad un ottima settimana con i prezzi del petrolio in rialzo.

Tuttavia, per quanto grandi possano sembrare questi tagli alla produzione, non sono sufficienti a riequilibrare il mercato a breve termine.

Infatti, la massiccia sovrapproduzione di aprile (risultato del mancato accordo sui tagli alla produzione del mese scorso), riempirà rapidamente la capacità di stoccaggio globale continuando con la produzione attuale.

Con la produzione di maggio che probabilmente supererà ancora di molto la domanda, i prezzi potrebbero tornare a scendere nel mese di maggio.

Chart

Come vedete in grafico il valore di stocks è molto alto.

A Cushing, Oklahoma, il principale centro di consegna dell'Oklahoma, le scorte di greggio sono salite da 42,8 milioni di barili a 49,2 milioni di barili come si vede in grafico una crescita di quasi 1 milione di barili. La capacità di stoccaggio del greggio in esercizio a Cushing è pari a 76 milioni di barili. 

SEGNALE GAS- 4000 € copiando il segnale

Siamo arrivati ad un passo dal riempimento quindi, ma i tagli in vigore dal primo maggio potrebbero scongiurare il peggio.

Nel frattempo, i produttori stanno ancora pompando petrolio il più velocemente possibile, invece di fermarsi del tutto, e Le conseguenze sono prevedibili.

Dato che i tagli dell'OPEC+ non equilibreranno immediatamente il mercato, il rapido riempimento della capacità di stoccaggio potrebbe portare ad una grave carenza di capacità di stoccaggio entro la fine di maggio o giugno.

C'è solo un modo per risolvere questo squilibrio tra domanda e offerta: man mano che la capacità di stoccaggio di riserva si riempia, solo dei prezzi molto bassi vicino allo 0 potranno costringere i produttori a fermarsi per riequilibrare il mercato e far risalire i prezzi del Petrolio.

Con la nostra piattaforma potrete negoziare a ottime condizioni il Petrolio attraverso due strumenti:

Crude oil futures:

ETF Uso oil fund:

Per un ritorno alla normalità della domanda di petrolio bisognerà vedere lo sviluppo della pandemia COVID-19.

Molti paesi sono in via di riapertura, questo dovrebbe aumentare la domanda di petrolio, ma tutto ciò non è sicuro.

Occorrerà capire se il mondo sarà in grado di convivere in modo ideale con la pandemia fino al vaccino, evitando nuovi lock down dovuti al non rispetto delle regole che darebbero il colpo di grazia ai mercati azionari e al petrolio.

 

Articolo di Antonio Ferlito nato nella "Milano del sud", Vincitore della Traders'cup, Dal 2008 non si perde un giorno di borsa.

Accedi al canale Telegram per essere sempre aggiornato con i nostri articoli sui mercati.

È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da BestBrokers .

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati