🥇 ACCEDI IN SALA RISERVATA PRIMA DELLA SUA CHIUSURA PER INFORMAZIONI WHATSAPP +393756122630🥇

Azioni Tesla, Previsioni per Dicembre 2020

Il mese in arrivo sarà sicuramente importante per Tesla. Dopo una crescita colossale in pochi anni, il gigante delle auto elettriche creato da Ellon Musk si unirà finalmente allo Standard & Poor's 500 il 21 dicembre 2020. Dovremo attendere fino all'11 dicembre per sapere quale azienda andrà a sostituire nell'indice.

Sappiamo, invece, che malgrado i suoi 500 miliardi di capitalizzazione verrà aggiunta del tutto in un'unica soluzione. Come sempre, però, dobbiamo ricordare che solo le azioni disponibili pubblicamente per gli investitori vengono conteggiate nel computo del peso sull'indice.

Come sempre, Tesla spacca ancora una volta l'opinione degli investitori. Qualcuno pensa che l'aggiunta all'indice di Borsa per eccellenza possa dare ulteriore slancio al titolo. Qualcun altro pensa che sia la fine di una bolla speculativa, visti i dati di bilancio ancora zoppicanti dell'azienda americana.

Qui sono riportate le analisi di BestBrokers per il mese di dicembre 2020. Sono linee guida generiche, ma sono le stesse che il nostro team analizzerà per vagliare le operazioni da fare nel corso del mese. Ti ricordiamo che per avere accesso ai nostri segnali di trading su Tesla puoi unirti alla sala riservata e ricevere in diretta tutte le nostre operazioni.

tesla dicembre 2020

L'anno di Tesla in breve

Il 2020, malgrado tutto ciò che è successo, è stato un anno positivo per Tesla. Nel terzo trimestre dell'anno, l'azienda ha annunciato il suo quarto trimestre di fila concluso in profitto con quasi 300 milioni di dollari di utile nel periodo. Staremo a vedere cosa succederà nell'ultima parte dell'anno, ma le sensazioni sono positive.

Ellon Musk ha già lasciato agli investitori un'anticipazione importante: il 2020 dovrebbe concludersi complessivamente con un aumento tra il 30% e il 40% delle auto consegnate rispetto al 2019. Questo significa approssimativamente 500.000 vetture, un incremento davvero notevole in un anno di crisi e di lockdown che ha danneggiato tutto il settore dell'automotive.

Il fatto che Tesla abbia avuto questi volumi di vendita nel 2020 ci fa capire che, malgrado il suo brand riconosciuto in tutto il mondo, parliamo ancora di una società con tassi di crescita da startup.

Nel terzo trimestre dell'anno è stato anche condotto con successo uno split dell'azione ordinaria, con 5 azioni date agli investitori in cambio di ogni azione posseduta in precedenza. Anche questa scelta ha aiutato il rally del prezzo del titolo, che oggi veleggia verso nuovi record.

Complessivamente il 2020 è stato un anno molto buono, specialmente per il contesto in cui si è svolto. Tesla ha già annunciato un nuovo piano di espansione, che prevede investimenti per 2,5 miliardi di dollari nel corso del 2021 e 2022. Il denaro verrà speso soprattutto per nuovi impianti produttivi.

Una performance da spavento

Fino ad oggi, il titolo di Tesla ha visto un aumento del 580% da inizio anno. Esatto. Il prezzo delle azioni è aumentato di quasi sei volte, al netto dello split.

Il solo annuncio dell'inclusione nell'indice ha fatto aumentare il valore del titolo del +40%, un balzo in avanti che ha sicuramente beneficiato gli azionisti. Ma visto tutto ciò che è già successo, bisogna chiedersi se la quotazione non sia sopravvalutata.

A conti fatti stiamo ancora investendo in un'azienda che ha utili contenuti rispetto ai giganti dell'automotive. Sì, sta per unirsi allo S&P500, ma questo è un dato che ha rilevanza solo sul breve termine.

Se vogliamo ragionare da trader, la cosa migliore da fare è approfittare delle fluttuazioni di giornata per cavalcare il trend rialzista fino ad alcuni giorni prima dell'inclusione nell'indice.

Se invece vogliamo ragionare da investitori, allora dobbiamo allargare il quadro delle nostre analisi. Quale sarà la sorte del titolo nel corso dei prossimi anni?

Sicuramente il trend delle auto elettriche è molto importante. Ma dall'altra parte Tesla non è l'unica società che opera nel settore. Tra le startup americane si sta facendo rapidamente spazio Nikola; a livello globale, invece, sono i colossi dell'automobilismo che dovrebbero preoccupare l'azienda di Ellon Musk.

Stiamo vedendo le potenzialità, ad esempio, del gruppo Toyota e Volkswagen. In più i prezzi bassi del petrolio non incoraggiano gli acquisti di auto elettriche; considerando che in previsione rimarranno bassi per diverso tempo, questo potrebbe dare alle grandi aziende dell'automotive il tempo che serve per chiudere il gap tecnologico con Tesla.

grafico azioni tesla 2020

Cosa cambia con l'inclusione nello S&P500?

Il fatto che Tesla si stia per unire allo S&P500 cambia la prospettiva per la quotazione azionaria, ma non necessariamente per l'azienda. Dobbiamo sempre ricordarci che le aziende non traggono direttamente profitto dall'aumento del valore delle loro azioni. Quando vengono scambiate sul mercato secondario, cioè sui listini di Borsa, sono gli investitori che scambiano valore tra loro e non l'azienda.

L'inclusione porterà sicuramente a una buona ondata di acquisti. Tutti gli ETF che investono sullo S&P500, i mutual funds e in generale gli asset che replicano questo indice dovranno necessariamente includere il titolo in portafoglio. Questo farebbe aumentare il prezzo, se non fosse che gli investitori si sono già caricati di azioni e sono pronti a venderle agli stessi fondi.

Di fatto parliamo quasi di un gioco a somma zero. Sicuramente l'ago della bilancia penderà un pochino di più dalla parte dei venditori o dalla parte dei compratori, ma tra il giorno dell'annuncio e il giorno dell'inclusione è sicuramente stato più importante il giorno dell'annuncio.

Sarà più che altro importante attendere gennaio 2021, quando arriveranno i dati sull'ultimo trimestre di quest'anno. Se si confermeranno buoni profitti e alti livelli di ordini come nei mesi passati, allora il titolo Tesla potrebbe essere davvero lanciato verso uno dei suoi anni migliori.

Conviene investire ora?

Per il momento qualunque investimento che non sia strettamente legato al brevissimo termine diventa un azzardo. Valgono le leggi del trading online che valgono sempre sui mercati, ma è difficile capire cosa succederà il giorno dell'inclusione. Dipenderà da una serie di fattori, tra cui eventuali nuovi annunci sui vaccini, che in questo momento non possono essere valutati con precisione.

Come sempre, se vuoi rimanere aggiornato su tutte le nostre operazioni di trading su Tesla e su tutti gli altri asset ti invito ad accedere alla nostra sala riservata.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati